Questo sito usa cookies per fini statistici e tecnici, cliccando "ACCETTO" o continuando la navigazione si accettano i cookies usati da parte del sito e da terze parti

ACCETTO

privacy policy e condizioni servizio
Tuning per cerchi e gomme? Cambia la legge!

Tuning per cerchi e gomme? Cambia la legge!

 Via libera al "light tuning" per cerchi e gomme senza bisogno di ulteriori certificazioni.

Finalmente una bella notizia per gli automobilisti che vogliono personalizzare la propria auto con gomme e cerchi differenti da quelli acquistati assieme alla vettura: dal 1° ottobre 2015 in seguito al Decreto Ministeriale n°20 del gennaio 2013, scatta il via libera alle modifiche dei propri autoveicoli sul gruppo ruote.

D'ora in avanti, gli automobilisti che vorranno cambiare le proprie gomme e i cerchi, non dovranno più avere il benestare del costruttore auto. Dal 1° ottobre è partito l’obbligo di omologazione di tutti i cerchi immessi sul mercato italiano e quindi, potranno essere venduti solo cerchi omologati secondo il Regolamento Europeo UN/ECE 124 o secondo omologazione NAD. Il decreto viene applicato solo alle vetture M1, ovvero alle automobili, ed M1G, i fuoristrada.

E' quindi ora possibile sostituire i cerchi originali con cerchi in lega diversi da quelli descritti nel libretto, a patto che ogni cerchio abbia un certificato di omologazione. Per utilizzare degli pneumatici non previsti in fase di omologazione dal costruttore del veicolo servirà comunque richiedere l’aggiornamento della Carta di Circolazione agli Uffici della Motorizzazione Civile con conseguente collaudo. La modifica al Decreto apre di fatto le porte al light tuning. Per il montaggio occorrerà rivolgersi ad un gommista che verificherà quale cerchio e gomma sono adatti alla vostra auto, effettuare il montaggio e farsi rilasciare il certificato di conformità e la dichiarazione del corretto montaggio.